Sintra

Sintra

Sintra, facilmente raggiungibile da Lisbona, è una delle perle del Portogallo. Atmosfera da fiaba, palazzi storici e panorami mozzafiato vi incanteranno.

A soli 30 km da Lisbona, Sintra sembra appartenere a un’altra dimensione. Questa piccola cittadina dall’aristocratica bellezza incanta ogni anno migliaia di visitatori che vengono ad ammirarne il ricco patrimonio artistico e culturale. E non solo loro.

Il fascino decadente di Sintra ha ammaliato nei secoli sovrani e letterati. Il poeta romantico Lord Byron l’ha definita Eden glorioso, mentre secondo lo scrittore Hans Christian Andersen, Sintra è il posto più bello del Portogallo. Difficile dargli torto: eleganza e stravaganza, sfarzo e modestia convivono armoniosamente nelle viuzze del centro e nei palazzi, castelli e ville della città.

La più grande opera d’arte di Sintra è però la natura, una cornice dalla straordinaria bellezza che la rende semplicemente unica. Panorami mozzafiato con vista sull’oceano, un cielo di colore rosa, lussureggianti foreste vi attendono in una delle città più romantiche del mondo. Sintra dista solo 18 km da Cabo do Roca, il punto più occidentale dell’Europa continentale: là dove un tempo si pensava finisse il mondo. Forse non è finito il mondo, ma certamente qui si è fermato il tempo.

Escursioni a Sintra da Lisbona

Se non volete visitare Sintra da soli, partite da Lisbona con un tour guidato: selezionate quello che preferite.

Tour guidati a Sintra
da 60 €
Mostra dettagli
Esplora i romantici palazzi e giardini di Sintra in un tour panoramico di 8 ore da Lisbona. Percorri la costa atlantica fino a Cabo da Roca, ammira le splendide spiagge di Cascais e segui le orme di poeti, re esiliati e altro ancora.
Valutazione turisti
Categoria Tour dei palazzi e castelli
Località Lisbona
da 45 €
Mostra dettagli
Pedala lungo il misterioso e romantico villaggio di Sintra in un tour con una bici elettrica. Incontra la guida nel centro di Lisbona e vai fino a Sintra in treno. Ammira i bellissimi paesaggi, le montagne e i palazzi di Sintra senza sforzo.
Valutazione turisti
Categoria Tour in bicicletta
Località Lisbona
da 65 €
Mostra dettagli
Visita Sintra, il glorioso "Giardino dell'Eden", come lo definiva Lord Byron, appena fuori Lisbona: scopri perché questo incantevole villaggio ha affascinato per secoli i suoi visitatori, da Hans Christian Andersen a Gloria Swanson!
Valutazione turisti
Categoria Tour dei palazzi e castelli
Località Lisbona

Cosa vedere a Sintra

È incredibile come una cittadina così piccola raduni una tale quantità di palazzi di interesse storico e culturale. In realtà non dovrebbe stupire se si pensa che Sintra è stata in passato una meta molto amata da re, nobili e ricchi borghesi che proprio qui hanno voluto costruire la propria casa di villeggiatura. Per il suo ricchissimo patrimonio architettonico, perfettamente armonizzato con il contesto naturale della zona, Sintra è stata dichiarata dall’UNESCO patrimonio dell’Umanità.

Visitate le affascinanti attrazioni che vi elenchiamo qui sotto, le più famose di Sintra, ma ricordatevi di prendervi un po’ di tempo per gironzolare tra i vicoli e le stradine del centro.

Palácio Nacional de Sintra

Il primo edificio storico che si nota arrivando a Sintra-Vila, la zona centrale di Sintra, è il Palacio Nacional de Sintra, un palazzo reale medievale che è stato nel tempo ampliato e modificato.

Noto anche come Palácio da Vila, domina sulla città con i curiosi comignoli della cucina, alti 33 metri, e l’ampia piazza. Merita una visita per le deliziose sale interne e per l’impressionante collezione di azulejos, le coloratissime piastrelle tipiche del Portogallo.

Palácio Nacional da Pena

L’immagine più famosa di Sintra è il Palácio da Pena, un castello fiabesco dalle pareti color pastello giallo, rosa e violetto, arroccato in cima a una vertiginosa collina da cui si gode una vista mozzafiato sull’oceano. Accade di rado che un’immagine da cartolina ormai abusata riesca ancora ad emozionare, ma per quante cartoline, poster o video abbiate visto prima della partenza niente vi può preparare alla bellezza di questo palazzo ottocentesco.

Fu Ferdinando di Sassonia Coburgo-Gotha, marito della regina Maria II, a desiderarlo: innamoratosi del luogo, acquistò un antico monastero che all’epoca sorgeva su quelle terre e affidò all’architetto Ludwig von Eschwege il restauro del convento.

L’eccentrico palazzo che oggi possiamo visitare, in cui convivono in singolare armonia stili diversi come il gotico, il barocco, il rinascimentale e l’arabo, è il risultato dei molteplici gusti dei sovrani che qui si sono succeduti. Bizzarri accostamenti di eleganza e kitsch caratterizzano le sale interiori, dove sono custoditi non pochi oggetti curiosi.

Vista dal Palacio da Pena

Vista dal Palacio da Pena

Parque da Pena

L’ampio parco che circonda il castello da Pena merita una visita tanto quanto le sontuose, decadenti e affascinanti sale interne: calcolate sufficiente tempo per visitare entrambi con calma.

Quel che può sembrare un’intricata foresta sviluppatasi in maniera naturale è in realtà una naturalità simulata, frutto dell’invenzione di Don Fernando II e degli architetti e ingegneri suoi collaboratori.

Castelo dos Mouros

Un altro castello arroccato sulle colline circostanti Sintra è il Castelo dos Mouros, ben più antico rispetto al Palácio da Pena: risale infatti all’VIII secolo. Furono i mori a costruirlo, venne abbandonato nel Cinquecento e fu poi restaurato nell’Ottocento.

Queste romantiche rovine sono assolutamente da visitare per la magnifica vista che da qui si può godere.

Quinta do Regaleira

Preparatevi all’inaspettato. La Quinta do Regaleira è una villa ottocentesca in stile manuelino circondata da stravaganti giardini con elementi che si rifanno alla mitologia, alchimia, massoneria.

Qui vi può capitare di tutto: salire una scala che ricorda l’inferno dantesco e uscire in cima a una collina, percorrere stretti cunicoli e buie caverne sotterranee, attraversare un laghetto avendo solo pochi sassi su cui poggiare i piedi. Rilassatevi fotografando le graziose fontane o passeggiando oziosamente tra i vialetti.

Altre attrazioni

Se avete più tempo a vostra disposizione potete visitare anche queste attrazioni: forse meno note e meno sfarzose, ma ugualmente affascinanti.

  • Convento dos Capuchos o Convento del Sughero: un piccolo, umile monastero nascosto tra i boschi che circondano Sintra, con le minuscole celle foderate di sughero
  • Museu do Brinquedo: un originale museo che ospita una collezione di oltre 20000 giocattoli raccolti durante più di 50 anni
  • Museo de Arte Moderna: un museo internazionale di arte postbellica che ospita mostre permanenti e temporanee. Qualche nome di artista presente? Pollock, Warhol, Nauman: scusate se è poco!

Cosa fare a Sintra

Non fatevi ingannare dall’atmosfera da sogno di Sintra: non si viene qui per dormire, c’è così tanto da fare da riempire intere giornate! Questa piccola cittadina è situata all’interno del parco di Sintra-Cascais ed è quindi inserita in un contesto naturale di straordinaria bellezza. Non stupisce quindi che molte persone appassionate di trekking scelgano Sintra come località di partenza per una lunga passeggiata: da qui infatti si snodano verso la campagna numerosi percorsi, di diversa lunghezza e difficoltà.

Un facile itinerario ad anello da cui si può godere di bellissimi panorami è quello che collega alcuni dei principali monumenti storici: dal centro dirigetevi verso il Castelo dos Mouros, proseguite per il Palácio da Pena, salite alla Cruz Alta (529m) e tornate in centro.

Chi vuole camminare più a lungo ma non se la sente di intraprendere un percorso escursionistico da solo può prenotare una gita con una guida ambientale: esistono infatti operatori turistici che offrono escursioni a piedi, ma anche in mountain bike e a cavallo. Per i più pigri c’è il fuoristrada.

Un’altra attività molto praticata a Sintra è la fotografia. Con il suo ricco patrimonio architettonico sullo sfondo di scorci naturalistici mozzafiato Sintra è un vero parco di divertimenti per fotografi.


Dove mangiare a Sintra

Non avrete problemi a fare una sosta pranzo a Sintra perchè c’è una buona scelta di locali dove mangiare, dalle trattorie a conduzione familiare ai ristoranti di lusso, ma anche semplici caffetterie e bar se preferite uno spuntino veloce.

Approfittate di una bella giornata di sole per mangiare all’aperto: potete fermarvi per un pic-nic al Parque dos Castanheiros, frequentatissimo dalle famiglie. Per un dolce intermezzo assaggiate i dolci tipici della zona, travesseiros e queijadas. La sera gustate un buon bicchiere di vino in una tradizionale taverna.


Dove dormire a Sintra

In effetti perché dovreste andar già via? Anziché fare una gita in giornata come la maggioranza dei turisti regalatevi una notte da sogno a Sintra. Prolungate l’incanto del tramonto con una cena sotto le stelle o una passeggiata romantica mentre la cittadina lentamente si addormenta.

C’è una buona scelta di strutture alberghiere a Sintra, di varie categorie, per cui non avrete problemi a trovare quella più adatta a voi. Consigliamo però di prenotare in anticipo, meglio prima di partire dall’Italia, essendo Sintra una località molto nota e molto visitata. Prenotare in anticipo vi permetterà inoltre di usufruire di tariffe più vantaggiose.

Tra i tanti hotel a Sintra, ve ne consigliamo tre, scelti per prezzo, posizione e atmosfera:

  • Hotel Sintra Jardim: un residence ottocentesco circondato da un giardino con piscina. Bella la vista sul castello moresco, questo hotel due stelle offre camere arredate in maniera semplice, alcune con bagni esclusivi e piastrelle colorate.
  • Hotel Tivoli Sintra: albergo 4 stelle, situato nel cuore di Sintra. Magnifico il panorama che si ammira, oltre la città fino al parco naturale di Sintra-Cascais.
  • Casa da Pendoa: eleganti appartamenti con vista panoramica sulle montagne di Sintra e sul Castelo dos Mouros. Lo stile dell’arredamento è a metà tra antico e moderno, e negli appartamenti sono presenti tutti i comfort e cucine attrezzate.
hotelTutti gli alloggi a Sintra

Consigli per una visita a Sintra

Per la sua bellezza, nonché la sua vicinanza con Lisbona che la rende facilmente accessibile, Sintra attira un altissimo numero di visitatori in tutte le stagioni. Per godere al massimo della magica atmosfera di questa cittadina  è consigliabile evitare i giorni e le ore più affollate: quindi se possibile preferite i giorni infrasettimanali, oppure arrivate la mattina presto prima della maggioranza dei turisti o fermatevi fino a tardi, quando gli altri sono già ripartiti.

Quest’ultima soluzione è fortemente consigliata perché vi permette di godere di una delle meraviglie di Sintra: il tramonto, uno dei più romantici al mondo. Guardare il cielo colorarsi lentamente di rosa da uno dei numerosi punti panoramici che troverete tra le viuzze, nei giardini o palazzi vi farà emozionare al punto da sentirvi trasportati all’interno di una fiaba, dimenticare ogni problema o paura e sognare di non andarvene più.

A chi ha un solo giorno a disposizione e vuole visitare tutti i monumenti principali, magari abbinando una visita a Cabo do Roca, Cascais ed Estoril, consigliamo di prenotare un tour con una guida qualificata: un programma già definito vi permetterà di condensare in poco tempo le tanti, interessanti attrazioni di Sintra.

directions_walkTutti i tour a Sintra

Come risparmiare sul biglietto d'ingresso

Dedicate a chi intende visitare Lisbona, le carte sconto consentono di risparmiare sugli ingressi alle più importanti attrazioni turistiche, sui mezzi di trasporto e sulle principali attività.
Sintra è una delle attrazioni incluse nella Lisboa Card.

Dove dormire a Sintra

Cerchi un Hotel a Sintra? Clicca qui per vedere tutti gli alloggi disponibili a Sintra
Ti è stato utile questo articolo?

Il tuo parere per noi è importante, facci sapere che ne pensi usando le stelle

Valutazione media 5 su 4 voti