Fatima

L'altare del mondo si trova a Fatima, un paesino del Portogallo diventato famoso in tutto il mondo per l'apparizione della Vergine a tre pastorelli.

Solo un evento eccezionale poteva trasformare Fátima, un paesino sperduto nelle campagne dell’Estremadura senza alcuna particolare attrazione, in una destinazione turistica capace di attirare più di sei milioni di visitatori ogni anno.

Eccezionale lo fu davvero, anzi potremmo dire miracoloso: l’evento di cui parliamo è naturalmente la celeberrima apparizione della Vergine Maria che avvenne proprio a Fatima nel 1917.

Un secolo dopo pellegrini da tutto il mondo continuano a venire fin qui per rendere omaggio o chiedere grazie alla Santissima Madre di Dio, facendo di Fatima una delle più importanti mete di pellegrinaggio mondiali.

L’industria del turismo ha saputo approfittare di questa grandissima opportunità, sviluppando una serie di strutture ricettive pensate per ospitare centinaia di pellegrini, nonchè una lunga fila di negozi di souvenir di dubbio gusto come madonnine e busti del papa fosforescenti.

Suo malgrado Fatima è diventata al tempo stesso il regno del sacro e del kitsch. Seguite la vostra personale inclinazione: date ascolto ai sentimenti religiosi o datevi al piacere terreno dello shopping.

Escursioni e visite guidate a Fatima

Se non volete visitare il santuario da soli, partite da Lisbona con un tour guidato: selezionate quello che preferite.

Il santuario di Fatima

“Voglio dirti che facciano qui una cappella in Mio onore; che sono la Madonna del Rosario“: sono le parole con cui, secondo le testimonianze, la Madonna di Fatima chiese ai tre pastorelli che una chiesa venisse eretta sul luogo dell’apparizione.

La prima cappella, di piccole dimensioni, fu costruita nel 1919; il santuario di Fatima si è andato ampliando negli anni, di pari passo con l’afflusso dei visitatori. Oggi è un santuario nazionale di dimensioni gigantesche, capace di accogliere ogni giorno migliaia di visitatori.

madonna-fatima

Molti turisti arrivano a Fatima pensando di trovare un’unica chiesa sul luogo delle apparizioni: in realtà il santuario è un complesso di edifici, con funzioni diverse. Alcuni sono stati costruiti sui luoghi delle apparizioni mariane e angeliche; altri sono luoghi di culto e preghiera per i fedeli di oggi; vi sono poi luoghi utilizzati per la formazione pastorale e altri dedicati alla memoria e alla cultura.

Ecco gli edifici più importanti da visitare nel corso di una visita a Fatima:

  • Cappella delle Apparizioni: sorge nel luogo in cui avvennero le apparizioni e conserva ancora le caratteristiche di un eremo popolare. Al suo interno si trova una statua in legno della Madonna scolpita dall’artista portoghese José Ferreira Thedim, dietro indicazioni di una delle bambine testimoni
  • Basilica di Nostra Signora del Rosario: un edificio bianchissimo, costruito interamente con una pietra locale chiamata bianco di mare. Per entrare nella basilica occorre attraversare una vasta spianata (i più ferventi la attraversano in ginocchio) e un colonnato che ricorda San Pietro. All’interno 15 altari, di cui 14 laterali e uno sulla volta del presbiterio, sono dedicati ai misteri mariani.
  • Basilica della Santissima Trinità: una nuova basilica costruita in anni recenti per far fronte al crescente numero di visitatori. I posti a sedere son ben 8633.
  • Museo del Santuario di Fatima: nel resoconto degli avvenimenti di Fatima che questo museo intende fare troverete un mix di storia, arte ed etnografia

Quando andare

I giorni di maggiore affluenza a Fatima sono il 13 maggio, anniversario della prima apparizione, e il 13 ottobre, anniversario della quinta e ultima apparizione. Molti pellegrini giungono a Fatima a piedi, pertanto si trovano in Portogallo già nei giorni e nelle settimane precedenti le commemorazioni.

Se desiderate una visita più tranquilla, con meno folla, evitate le date delle commemorazioni e i giorni immediatamente precedenti o successivi.

Come arrivare a Fatima da Lisbona

Da Lisbona i turisti religiosi possono giungere a Fatima a piedi seguendo il Caminho do Tejo (Cammino del Tago), un percorso lungo strade di campagna o con poco traffico. Si può completare in 5 giorni, percorrendo una media di 20-30 km al giorno.

Molto più semplice è prendere uno dei numerosi autobus in partenza da Lisbona: sarete a Fatima in un’ora e mezza. Il santuario si può raggiungere a piedi dalla stazione degli autobus.

Un’altra possibilità è quella di noleggiare un’auto.

Per approfondire: l’apparizione della Madonna

La storia è nota. Due bambine e un bambino portoghesi raccontarono che mentre badavano al pascolo una nube scese dal cielo e da essa apparve una donna vestita di bianco con in mano un rosario. La donna, che essi identificarono come la Madonna, parlò a una delle bambine.

Era il 13 maggio 1917 e l’apparizione avvenne a Cova da Iria, nel paesino di Fátima. La Madonna diede appuntamento ai tre pastorelli nello stesso luogo per il 13 di ogni mese successivo fino a ottobre. Nel corso dell’ultima apparizione una folla di più di 70000 persone assistette a quello che venne chiamato “il miracolo del sole”: durante una pioggia le nubi si aprirono improvvisamente e il sole iniziò a girare vorticosamente come una sfera colorata lanciando raggi sulla Terra.

Solo nel 1930 il vescovo di Leiria riconobbe come vere le testimonianze dei tre pastorelli e il culto della Madonna di Fátima venne ufficialmente autorizzato.

Il grande devoto di Nossa Senhora de Fátima, nonché suo involontario promotore turistico, fu il papa Giovanni Paolo II che visitò il santuario in più occasioni, tra cui la famosa visita del 1982 durante la quale volle ringraziare la Madonna di essere sopravvissuto ad un attentato di cui era stato vittima l’anno precedente. Fu lo stesso Giovanni Paolo II a chiedere che il  proiettile che lo colpì venisse incastonato nella corona della statua della Madonna.

Nel 2000 Giovanni Paolo II annunciò a Fatima la beatificazione di due dei tre pastorelli, Francisco e Jacinta, che vennero riconosciuti autori di una cura miracolosa.

Nonostante rimangono molti misteri irrisolti sulle apparizioni mariane e gli scienziati siano da sempre scettici, il culto è vivo e vegeto e il turismo prospera.

Mappa

Alloggi Fatima

Cerchi un alloggio a Fatima?

Clicca qui per vedere tutte le strutture disponibili a Fatima
Mostrami i prezzi