Monastero de São Vicente de Fora

Il Monastero de São Vicente de Fora incanta i visitatori per la sua vista e i suoi azulejos. Dietro il complesso si tiene la coloratissima Feira da Ladra.

Il gigantesco Monastero de São Vicente de Fora domina la collina dell’Alfama: fatto costruire come voto per la riconquista della città dall’occupazione dei mori, è una costruzione enigmatica e affascinante.

Una volta entrati vi troverete di fronte a una serie di chiostri silenziosi e solitari, rivestiti di magnifici azulejos che illustrano la vita di Lisbona nel 1600: dedicate del tempo ad osservarli perchè sono veri e propri capolavori.

Potrete ammirare ad esempio scene della presa di Lisbona e della sconfitta dei mori mentre al primo piano si trova una raccolta unica di azulejos che raccontano ben 38 favole poco conosciute di La Fontaine.

Consigli

  • Non perdetevi l’antico refettorio che nei secoli si è trasformato in pantheon per la dinastia dei Braganza.
  • Salite sui tetti del monastero: da qui potrete godere di una vista superba sul Tago e sulla città!
  • Dietro al monastero, si trova una bella piazzetta ovale, campo Santa Chiara, che ospita la Feira da Ladra: è il mercato delle pulci che si tiene ogni martedì e sabato fino alle 17.00. E’ un vero e proprio paradiso per gli amanti del vintage e dell’usato ma attenzione al portafoglio: girano abili e lesti borseggiatori!

Mappa

Alloggi Monastero de São Vicente de Fora

Cerchi un alloggio in zona Monastero de São Vicente de Fora?

Clicca qui per vedere tutte le strutture disponibili nei dintorni di Monastero de São Vicente de Fora
Mostrami i prezzi