Palazzo Nazionale di Queluz

A Queluz si trova la "Versailles del Portogallo", uno sfarzoso palazzo reale dalle pareti rosa pastello riccamente decorato in stile rococò

Un sontuoso palazzo settecentesco con marmi e stucchi dorati, giardini curatissimi, laghi ornamentali dove l’acqua sgorga da figure mitologiche: non parliamo di Versailles ma del Palácio Nacional de Queluz, a 5 km da Lisbona.

Nelle sue sfarzose sale visse la regina Maria I, che a causa di una malattia soffrì a lungo di problemi mentali, tanto che in Brasile viene ricordata come Maria la Matta. Altri nobili eccentrici soggiornarono nel palazzo, come Carlota Joaquina, nuora di Maria I, e il suo ospite inglese William Beckford.

Venite a scoprire le intriganti storie di questi bizzarri personaggi mentre ammirate lo sfarzo del Palácio Real de Queluz e i suoi eleganti giardini all’italiana.

La storia

Inizialmente utilizzato come padiglione da caccia, il palazzo nazionale di Queluz fu poi trasformato nella residenza estiva dei reali portoghesi. Fu il principe Dom Pedro III, marito della regina Maria I, a voler costruire il nuovo palazzo, affidando il progetto ad un architetto portoghese, Mateus Vicente de Oliveira, e un artista francese, Jean-Baptiste Robillon. La costruzione del palazzo avvenne in circa dieci anni, tra il 1750 e il 1760.

I reali portoghesi lo utilizzarono quasi unicamente per occasioni di divertimento, come feste, concerti, battute di caccia, spettacoli pirotecnici.

Oggi il palazzo viene usato per ospitare importanti personalità e capi di stato in visita ufficiale; all’interno del palazzo e dei giardini vengono inoltre organizzati concerti e spettacoli.

Cosa vedere

Sono molte le meraviglie che vi si presenteranno davanti agli occhi durante una visita al palazzo nazionale di Queluz. Tra le stanze più interessanti segnaliamo:

  • Sala del Trono: una sontuosa sala dalle pareti rivestite di specchi e impreziosita da intagli dorati
  • Sala dell’Ambasciatore: un’altra sala sfarzosa, con il pavimento di marmo e il soffitto affrescato
  • Sala della Musica: una delle più antiche sale del palazzo, qui si tenevano le performances musicali
  • Camera da letto di Pedro IV: una stanza eccentrica, con il soffitto circolare e le pareti con dipinti ispirati al Don Chisciotte dove nacque il re Dom Pedro IV
  • Appartamenti privati della principessa Francisca Benedita: qui visse la sorella minore della regina Maria I

Dopo aver visitato l’interno del palazzo, concedetevi ampio tempo nel parco esterno: i giardini del palazzo nazionale di Queluz rappresentano uno degli esempi più significativi di giardini ornamentali in Portogallo e meritano senz’altro una visita. Di stile italiano, sono adornati con siepi, statue, laghetti, cascate e fontane. Degne di nota sono la Fontana di Nettuno, uno stupendo gruppo scultoreo opera di un allievo del Bernini, e la collezione di statue dell’artista londinese John Cheere.

In questi giardini di 16 ettari i reali portoghesi passeggiavano, tenevano in gabbia animali esotici come leoni, tigri e scimmiette, andavano in barca lungo un canale ricoperto di azulejos e ascoltavano concerti di musica all’aperto.

Questi eleganti ed eccentrici giardini non mancheranno di sbalordirvi: per visitarli potete scegliere se passeggiate in libertà o seguire il percorso consigliato.

Come arrivare al Palazzo di Queluz

Queluz si trova a soli 5 km da Lisbona ed è facilmente raggiungibile con un treno diretto. Il viaggio dura circa 20 minuti. Dalla stazione di Queluz-Belas potete arrivare al palazzo a piedi in circa 15 minuti.

Curiosità

Con l’eccezione della regina Maria I, i reali portoghesi non vissero mai all’interno di questo palazzo e lo usarono solo per occasioni ricreative.

Ancora oggi nel palazzo di Queluz ha sede la Scuola Portoghese di Arte Equestre, che ha raccolto l’eredità dell’antica accademia equestre della corte portoghese. La scuola organizza spettacoli e allenamenti aperti al pubblico al Picadeiro Henrique Calado, nella Calçada da Ajuda a Belém.

All’interno del palazzo si trovano un ristorante di lusso, ricavato dalle grandi sale delle cucine, e un’elegante pousada dove è possibile soggiornare. Non aspettatevi prezzi low-cost: è pur sempre una dimora reale!

Come risparmiare sul biglietto d'ingresso

Dedicate a chi intende visitare Lisbona, le carte sconto consentono di risparmiare sugli ingressi alle più importanti attrazioni turistiche, sui mezzi di trasporto e sulle principali attività.
Palazzo Nazionale di Queluz è una delle attrazioni incluse nella Lisboa Card.

Mappa

Alloggi Palazzo Nazionale di Queluz

Cerchi un alloggio in zona Palazzo Nazionale di Queluz?

Clicca qui per vedere tutte le strutture disponibili nei dintorni di Palazzo Nazionale di Queluz
Mostrami i prezzi